Il Metodo Scout

Lo scoutismo si definisce per la presenza di un metodo educativo che caratterizza da un punto di vista pedagogico il movimento. Questi aspetti comuni presenti negli statuti degli organismi mondiali, vengono poi declinati secondo le specificità delle associazioni nazionali e delle diverse fasce d’età.

Lo scoutismo è un sistema di autoeducazione progressiva che si sviluppa attraverso:

Legge e Promessa: sono gli strumenti in cui vengono sviluppati in forma scritta i principi dello scoutismo e del guidismo. Formulando la propria promessa il giovane prende un impegno davanti agli altri di rispettare un codice di comportamento e di valori attraverso cui crescere e confrontarsi.

Piccolo gruppo: il piccolo gruppo è l’ambiente ideale in cui sviluppare le proprie capacità e individualità. Valorizzando il singolo e promuovendo rapporti di conoscenza e collaborazione reciproca, s’impara l’importanza del lavoro di squadra nel raggiungere obiettivi comuni.

Imparare facendo: nello scoutismo i ragazzi e le ragazze sono protagonisti diretti del processo di apprendimento attraverso una serie di attività che stimolano la loro fantasia, creatività, voglia di sperimentarsi in cose nuove e sfidanti.

Simbolismo e tradizioni: lo scoutismo è un ambiente ricco di questi elementi che appartengono alla nostra storia e che ci permettono di far sentire i ragazzi e le ragazze come parte di una fratellanze mondiale e quindi di essere protagonisti e responsabili del mondo che ci circonda.

Aria aperta: lo scenario ideale per un’attività scout sono la natura e la vita all’aria aperta che offrono ampie opportunità educative e di crescita, sia da un punto di vista fisico che sociale, nel comprendere l’importanza della salvaguardia ambientale, che di crescita spirituale.

Programmi progressivi e stimolanti: significa che le attività proposte rientrano in precisi programmi educativi. Tali programmi sono progettati in senso progressivo lungo il percorso educativo del giovane che viene stimolato e reso consapevole del proprio percorso di crescita. Per poter coinvolgere e per essere efficaci nel produrre un cambiamento questi programmi devono essere stimolanti ed emozionanti per il giovane e quindi vari, coinvolgenti e sfidanti.

Servizio: scopo dello scoutismo è la creazione del buon cittadino che sia protagonista attivo all’interno della società. Il servizio nei confronti degli altri è dunque uno strumento educativo formidabile per sviluppare questo tipo di consapevolezza, interesse verso gli atri e desiderio di giocare un ruolo attivo nella società.

Commenti chiusi